• Che cos’è il Trading con Margine?

    Il trading con margine è un metodo di negoziazione di titoli che utilizza fondi forniti da altri. Rispetto ai normali conti di trading, i conti a margine consentono agli operatori di accedere a maggiori somme di capitale, consentendo loro di sfruttare al meglio le loro posizioni. In sostanza, il trading con margine amplifica i risultati del trading in modo che i trader possano realizzare profitti maggiori su operazioni di successo. Questa capacità di amplificare i risultati di trading rende il trading con margini particolarmente popolare sui mercati con bassa volatilità, in particolare il mercato del Forex internazionale. Tuttavia, il trading con margine viene utilizzato anche sui mercati delle criptovalute.

    Nei mercati tradizionali, i fondi vengono messi a disposizione da un operatore finanziario. Nelle transazioni in criptovaluta, invece, i fondi vengono spesso supportati da altri trader, che guadagnano interessi in base alla domanda di mercato per il finanziamento del margine. Alcune exchange di trading in criptovalute, tra cui BaseFEX, forniscono direttamente fondi di margine ai loro utenti.

    Come funziona il trading con margine?

    Quando viene avviata una negoziazione a margine, agli operatori verrà chiesto di confermare una percentuale del valore totale dell'ordine. Questo investimento iniziale fornito dal trader, chiamato margine, è strettamente correlato al concetto di leva finanziaria. In altre parole, i conti di trading con margine vengono utilizzati per creare transazioni con leva finanziaria e la leva finanziaria descrive il rapporto tra fondi finanziati e il margine. Ad esempio, per aprire una posizione di $ 120.000 con leva 10: 1, un trader dovrebbe mettere $ 12.000 del suo capitale.

    Diverse piattaforme e mercati di trading offrono un insieme unico di regole e valori di leva finanziaria. Nel mercato azionario, ad esempio, il rapporto tipico è 2: 1, mentre i futures sono spesso negoziati con leva 15: 1. Il margine viene solitamente moltiplicato per un tasso di 50: 1, ma non sono rari i casi di rapporti 100:1 e 200:1. Per i mercati delle criptovalute, i rapporti in genere vanno da 2:1 a 100:1 e la community del trading usa spesso la terminologia "x" (2x, 5x, 10x, 50x, ecc.).

    Il trading con margine è ottimo per l'apertura di posizioni long e short. Una posizione long implica l'ipotesi che il prezzo del titolo aumenti, mentre una posizione short punta sul contrario. Mentre la posizione con margine è aperta, i titoli del trader fungono da garanzia per i fondi finanziati. I trader devono comprender a fondo questo meccanismo perché la maggior parte dei broker si riserva il diritto di sollecitare la vendita di tali titoli nel caso in cui il mercato si muova in direzione opposta rispetto alla loro posizione (sopra o sotto una certa soglia).

    Ad esempio, se un trader apre una posizione long con leva, potrebbe esserci una richiesta di margine quando il prezzo scende in modo significativo. Si va incontro a una richiesta di margine quando un trader è tenuto ad aumentare il proprio deposito di fondi sul proprio conto di margine per soddisfare i requisiti minimi di trading dei margini. Se il professionista non riesce a farlo, i suoi titoli vengono automaticamente liquidati per coprire le sue perdite. Questo di solito si verifica quando il valore totale di tutte i titoli in un conto di margine, noto anche come margine di liquidazione, scende al di sotto del fabbisogno di margine totale di quel particolare trading o broker.

    Pro e Contro

    Il vantaggio più evidente del trading con margine è che può generare profitti più elevati grazie al maggior valore relativo delle posizioni. A parte questo, il trading con margine può essere pratico per diversificare, in quanto gli operatori possono aprire posizioni multiple con quantità relativamente basse di capitale di investimento. Infine, un conto con margine può aiutare gli operatori ad aprire rapidamente posizioni senza dover trasferire ingenti somme di denaro sul proprio conto.

    Nonostante tutti i suoi vantaggi, il trading con margine ha lo svantaggio di amplificare le perdite nello stesso modo con cui può amplificare i guadagni. A differenza delle normali operazioni in contanti, la negoziazione con margine introduce la possibilità di andare incontro a perdite superiori all'investimento iniziale del trader ed è quindi considerata un metodo di negoziazione ad alto rischio. A seconda della leva finanziaria coinvolta in una transazione, anche una leggera riduzione del prezzo di mercato può comportare perdite significative per gli operatori. Per questo motivo, è indispensabile che gli investitori che decidono di praticare il trading con margine utilizzino strategie di gestione del rischio.

    Il trading con margine è intrinsecamente più rischioso del normale trading, ma con le criptovalute i rischi sono ancora più elevati. A causa degli elevati livelli di volatilità tipici di questi mercati, coloro che operano con margine sulle criptovalute devono prestare particolare attenzione. Sebbene le strategie di copertura e gestione del rischio possano rivelarsi utili, il trading con margine non è certamente indicato per i principianti.

    Saper analizzare i grafici, identificare le tendenze e determinare i punti di entrata e di uscita non eliminerà i rischi del trading con margine, ma può sicuramente aiutare a prevederli meglio e quindi fare trading in modo più efficace. Pertanto, prima di sfruttare le transazioni in criptovaluta, si consiglia agli utenti di sviluppare una conoscenza approfondita dell'analisi tecnica e accumulare una solida esperienza con lo spot trading.

    Finanziamento del margine

    Per gli investitori che non hanno l'avversione al rischio che consente loro di operare autonomamente sui margini, esiste un altro modo per trarre vantaggio dal trading con leva. Alcune piattaforme di trading su criptovaluta offrono una funzionalità nota come margine di finanziamento, in cui gli utenti possono impegnare i propri fondi per finanziare le transazioni con margine di altri utenti.

    Di solito, il processo segue termini specifici e genera tassi di interesse dinamici. Se il professionista accetta i termini e accetta l'offerta, il fornitore dei fondi riceverà il capitale con gli interessi concordati. Sebbene i meccanismi possano variare da una exchange all'altra, i rischi associati al finanziamento dei fondi di garanzia sono relativamente bassi, poiché le posizioni con leva possono essere liquidate per evitare perdite non intenzionali. Tuttavia, il finanziamento del margine richiede agli utenti di conservare i propri fondi nel portafoglio dell’exchange
    . È quindi fondamentale tenere conto dei rischi e comprenderne la funzionalità nella scelta dell’exchange.

    Segnali di chiusura

    Senza dubbio, il trading con margine è un meccanismo pratico per coloro che desiderano amplificare i profitti delle loro transazioni di successo. Se utilizzate correttamente, le leve messe a disposizione dai conti con margine possono portare redditività e diversificazione del portafoglio.

    Come già detto, questa metodologia di trading può anche amplificare le perdite e comportare rischi molto elevati. Pertanto, dovrebbe essere utilizzato solo da operatori altamente esperti. Per quanto riguarda la criptovaluta, il trading con margine dovrebbe essere affrontato con un’attenzione ancora maggiore a causa dell'alta volatilità di questo mercato.

    BaseFEX è una piattaforma con margine che mette i trader al primo posto. Offriamo le commissioni di trading più basse al mondo, la massima sicurezza verificata, un supporto live 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e una leva fino a 100x, il tutto senza alcun KYC. È possibile fare trading con futures BTC, ETH, XRP, BCH, LTC, EOS e BNB con contratti perpetui.

    Scopri perché BaseFEX si distingue dalle altre exchange.

  • ---